Radice: Come rendere dinamico un sito HTML/CSS

Introduzione

Spesso chi si occupa di web, deve fare i conti con i CMS se vuole creare un sito dinamico e autonomo dal punto di vista gestionale. Molti CMS come Joomla o WordPress offrono una serie illimitata di funzioni preconfezionati che permettono di gestire ed espandere le funzionalità di un sito. Sono strumenti potenti ma che presentano dei grossi limiti. Se ci fosse un modo per rendere dinamico un sito HTML senza bisogno di rivolgersi ad uno sviluppatore? I limiti sarebbero superati! Ecco a cosa punta il tool di cui vi parlo in questo articolo: “Radice“.

Radice si installa in meno di 3 minuti senza modificare la struttura del codice del tuo sito e ti permette di creare un backend personalizzato per il tuo cliente risparmiando decine di ore di programmazione.

www.getradice.com

I limiti dei CMS

I content management system , come tutti i software hanno un tempo di apprendimento che è proporzionale alla quantità di funzioni che offre il software e alla loro complessità. Se ad utilizzare il sito è un vostro cliente, che non ha familiarità con il web e con l’informatica in generale, questo tempo può essere molto lungo. Ma anche per web developer e designer conoscere tutti i plugin e i loro aspetti, cercare il tema giusto, personalizzarlo e settare il sito a dovere può essere un lavoro lungo e dispendioso.

Un’altro aspetto limitante è quello del comparto grafico. Creare temi compatibili con i CMS è un lavoro per sviluppatori altamente avanzati che potrebbero utilizzare le proprie conoscenze per sviluppare il proprio CMS personale. Per designer e web master il discorso è più complesso: Bisogna cercare il tema giusto, spesso pagarlo, per poi smanettare con site builder e fogli di stile per renderlo più simile possibile al progetto sviluppato. In sostanza bisogna un po’ accontentarsi.

Per ultimo, i CMS richiedono una serie infinita di plugin, anche a pagamento, per aggiungere funzionalità spesso semplici ai propri siti, con il conseguente aumento del peso del sito stesso. Infinite stringhe di codice praticamente inutili, che nascondono anche algoritmi di tracciamenti che ricadono sulle vostre spalle.

Radice si integra perfettamente con qualsiasi tipo di template html. Puoi quindi svilupparlo da zero sulle specifiche del tuo cliente o utilizzare temi bootstrap o di qualsiasi altro framework.

www.getradice.com

Cos’è Radice?

Radice è prima di tutto un backend Framework, ovvero un ambiente all’interno del quale sviluppare un backend e collegarlo facilmente al proprio sito, al fine di creare contenuti dinamici e gestibili senza scrittura di codice. Indipendentemente da come è stata sviluppata la struttura del tuo sito con Radice potrai:

  • Creare sezioni di news, prodotti o portfolio e farle gestire in modo semplice ed intuitivo al tuo cliente
  • Rendere modificabili i contenuti statici come testi istituzionali o dati di contatto
  • Far gestire al tuo cliente le gallerie di immagini
  • Rendere multilingua un sito statico

Si tratta di un sistema che puoi installare in pochi minuti e che non influisce ne altera la struttura del tuo HTML. La cosa davvero interessante è che puoi implementarlo su un sito già sviluppato dinamicizzando tutti o solo una parte dei contenuti.

La mia esperienza

L’approccio iniziale è stato un po’ faticoso ma grazie allo staff di supporto preparato ed efficiente sono riuscito ad entrare nella logica di Radice e in pochi giorni ad essere autonomo…


Ho implementato Radice su un blog realizzato per l’agenzia di comunicazione per il quale lavoro. Premetto che al di là delle conoscenze di HTML/CSS essendo un designer e non uno sviluppatore, non ho competenze nei linguaggi di programmazione.

Nel complesso questo tool si rivela uno strumento efficace e veloce, che lascia spazio ai designer di personalizzare le proprie pagine senza avere il peso di pesanti plugin e le rigide limitazioni dei costosi temi per WP.

L’approccio iniziale è stato un po’ faticoso ma grazie allo staff di supporto preparato ed efficiente sono riuscito ad entrare nella logica di Radice e in pochi giorni ad essere autonomo nelle operazioni base, grazie anche all’interfaccia intuitiva e user friendly.

Ma il vero punto di forza di Radice è l’assistenza italiana, immediata e paziente, che denota la passione con il quale stanno lanciando questo strumento che si propone di rendere obsoleti i CMS.

Certo che in questo senso la strada è tortuosa, almeno per chi è “inabile” nei linguaggi di programmazione. Ma Radice è un progetto giovane che si aggiorna continuamente e promette di implementare nuove funzionalità sulla base dei suggerimenti dei clienti.

Conclusione

Un prodotto 100% italiano e di grande prospettiva. Consiglio di provare Radice e di mettervi in contatto con il supporto clienti che sarà in grado di farvi padroneggiare il tool in pochi minuti con gentilezza e professionalità. Io l’ho provato e sono rimasto molto soddisfatto.

Condividi!

Autore dell'articolo: Roberto Maiolino

Docente presso Alps Digital Academy | Founder & Editor presso Grafik | graphic & web designer freelance

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *